Pancake ai fiori di Sambuco

20150531_114656

I fiori di Sambuco si mangiano? No aspetta qual è il Sambuco? Qui ci vuole una doverosa informazione. Io e i fiori & piante siamo due rette parallele. Intendiamoci: mi piacciono moltissimo e ne rimango rapita ma non mi scatta il desiderio di piantarne, coltivarne, curarle. Riesco a distinguere solo qualche fiore, sì insomma quelli classici ma per il resto il vuoto. Però non sono di quelle che riesce a far morire le piante grasse. Quell’ineguagliabile primato – neanche ambito – spetta a mia sorella. Non si sa poi come faccia. Mah.

Ho scoperto che si mangiasse – si ok non c’è bisogno di sbalordirsi più di tanto: ognuno ha le proprie lacune di conoscenza no-o?! 🙂 – facendo un giro su questo blog vegetariano: Pasticci Patapata di una esplosiva, fantasiosa e piena di entusiasmo aspirante cuoca naturale. C’è davvero di che sbizzarrirsi. “Max ma dunque il Sambuco è quella pianta di cui Monza è piena e su cui io ficco sempre la faccia tanto sono profumati quando in fiore?!?!” Ebbene sì. Cielo c’ho impiegato un po’ ma alla fine ho scoperto cos’è il Sambuco.

E cosa posso farci io se non un pane ai fiori di Sambuco? Sì perché si fa anche quello con il Sambuco. Io però lo volevo dolce. E quindi navigando ho trovato una interessante ricetta proprio qui da Crumpets & co. dove ne troverete di ogni. Davvero interessante. Ho applicato la mia variante sostituendo la farina 00 con della farina di riso e una generosa dose di fiocchi di avena. La parte più divertente è stata la caccia ai fiori di Sambuco. Eh sì perché il pieno della fiorita è già passata. Qualcosa però si trova ancora in giro. E quindi vestiti di tutto punto (magliette e pantaloncini “da battaglia”) e armati di cesoie, Max ed io ci siamo avventurati alla ricerca degli agognati fiori mentre un cielo plumbeo minacciava sonore piogge (che poi sono arrivate e noi, fortunatamente, eravamo già in salvo). E qui mi taccio: sono sicura che Max avrà voglia di raccontare con dovizia di dettagli la nostra “caccia” 🙂

20150601_093452

20150601_094502

Profumo delicato e delizioso. E se chiudete gli occhi mangiandone una fetta e ci pensate su sorridendo direte anche “Ehi! Sa proprio di Sambuco!”.

Grazie!


Un po’ perché “l’artista dal pollice verde” ha scoperto tardi quale fosse il sambuco, un po’ per i fine settimana fitti di impegni, fatto sta che i due novelli Indiana Jones e Indiana Pipps, armati di tutto punto, sono partiti a caccia quando ormai il 98% dei fiori erano già sfioriti.

Grandi acrobazie per raggiunge l’ultimo magico fiore. Cancelli scavalcati, massicciate scalate in equilibrio, rami piegati (senza far danni!!) per abbassare la preziosa infiorescenza. Alla fine abbiamo raccolto il nostro – piccolo – bottino!

Molto più facile e divertente del previsto staccare i fiorellini dalle infiorescenze.

Vero: si sente il “retronasale” di sambuco, all’entrata.

Annunci

4 thoughts on “Pancake ai fiori di Sambuco

  1. Meraviglioso cara!!! Lascia di stucco e sicuramente d’effetto! Ho letto tanto anche io e come raccontavo ad una mia amica non mi sono ancora avvicinata agli ingredienti accostati ad i fiori. Complimenti

    Mi piace

  2. Ciao cara, ho trovato il pingback alla mia ricetta ed eccomi qua a scoprire con piacere il tuo bel blog!
    Son felice tu abbia provato questa ricetta coi fiori di sambuco, sono tra i miei fiori culinari preferiti! 🙂

    Mi piace

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...