Don Chisciotte e le palle…al cocco profumate alla vaniglia Bourbon

on Chisciotte non è che scorra proprio liscio liscio. E non è questione di lunghezza. Ho recentemente letto Guerra e Pace e non ho avuto questi rallentamenti. Anzi. È che il nostro vede avventure in cui cimentarsi e dimostrare le sue doti di prode cavaliere in ogni dove e cioé in niente. Per lo meno i primi 32 capitoli sono tutti così. E perché continui a leggerlo? Perché voglio proprio vedere dove va a parare il nostro nelle prossime rimanenti quasi 800 pagine. Qualcosa di “cavalleresco” pur dovrà succedere. Ora se qualcuno di voi ha già letto vi prego non mi anticipi nulla perché io non l’ho ancora letto e non ho ricordo della trama, risalente ai tempi del liceo. Sì perché ogni tanto mi vien voglia di leggere qualche classico della letteratura di cui negli anni passati ho letto o studiato solo qualche estratto. Ok ma tutto questo cosa centra con le palline al cocco profumate alla vaniglia Bourbon? Assolutamente nulla, se non indirettamente. Il fatto è che penso spessimo a quale dolce cucinare, sperimentare, inventare, migliorare…insomma avete capito. E poiché leggendo il Don Chisciotte la mia testa tende a distrarsi – diciamo, alle volte – mi capita di vagare e in una di queste divagazioni mi è venuto in mente che: a) faceva un caldo pazzesco; b) che i dolci in dispensa stavano per finire; c) che dati a & b dovevo pensare a qualcosa di veloce da fare che prevedesse un uso ridotto del forno. E quindi ecco le palline al cocco profumate alla vaniglia Bourbon.

20150605_142809

20150605_17184720150605_172824

Grazie!


Attenzione: nota biografica, astenersi facilmente anniabili.

Mile ed io ci siamo conosciuti anche grazie alla lettura, entrambi lettori instancabili – con punte di “malattia” – e amanti della Storia.

Anni fa vado a trovare un ex collega nel suo ufficio e la sua compagna di stanza è la “nostra” pasticcera, allora una sconosciuta. Entrando non posso non notarla e non notare che sulla sua scrivania campeggiava in bella mostra una biografia mo-nu-men-ta-le (!) che ha fatto crollare molti volonterosi, tra cui il sottoscritto. Un migliaio di pagine, scritte fittissime, font e interlinea tipo elenco telefonico. Mi presento e le lancio un “Ahppperò! Complimenti per la lettura”. Vengo folgorato dal sorriso smagliante e il resto è Storia, appunto.

Annunci

2 thoughts on “Don Chisciotte e le palle…al cocco profumate alla vaniglia Bourbon

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...