Blondies alle noci

E quindi la mia terza proposta dolciaria è…? Eh sì, eravamo fermi alla seconda. Ok. Breve riassunto della puntata precedente: Federico, stimato ex collega, e interessantissima persona da scoprire, mi propone di preparare qualcosa per salutare i colleghi più “vicini”. Il giorno prima dell’evento, attrezzata con le mie ciotoline di ceramica bianca, ho sfornato sbriciolata alla mattina prima di cominciare a lavorare, muffin alle prugne con crumble durante la mia pausa pranzo e dopo il lavoro e prima di cena: TA-TAAA blondies alle noci

 20150903_215852

20150903_215814

(SGRUNT!! Come si fa ad andare a capo senza che in automatico WordPress inserisca un interlinea-a-a-aaa!! WordPress è ancora per me da scoprire: tra impaginazione, caratteri, faccine…prima o poi ce la farò…forse). Mai fatti prima e sono stati una fantastica scoperta. E un mix favoloso di ingredienti: zucchero muscovado, sciroppo d’acero, estratto di vaniglia e noci. Una consistenza compatta, un colore nocciola delizioso e un profumo inebriante che ho spalettato sulla mia teglia. E con una attenzione maniacale (cielo! Il dolce avrebbe fatto la sua comparsa tra “n” invitati e la dico tutta, ci tenevo a fare bella figura) ho spalmato la mia pasta cercando di indovinare lo spessore uniforme per lato (20cm x 40cm). Mentre la mia teglia (una di quelle con solo i bordi ed estendibile) mi sfidava cercando di variare le misure che con il metro avevo accuratamente preso su carta forno. Diciamo 1-0 per me ;-). Voilà un blondie con un pezzo di noce che fa la sua comparsa: le noci dovranno essere tagliate grossolanamente così quando mordete le sentirete in bocca. 

20150903_215245

20150906_092057

E che sorpresa poi una volta cotti: la consistenza risulta compatta e morbida allo stesso tempo. Non so come spiegarvi: è come se fosse un concentrato di morbidezza. Sapore nuovo e invitante.

E devo riconoscere che Fede e tutti gli altri invitati mi hanno fatto onore: li sentivo fare le classifiche e studiare gli appostamenti per accaparrarsi le ultime porzioni di tutto non appena la sala si fosse svuotata.

Anche queste sono soddisfazioni 🙂

Grazie Fede e In Bocca Al Lupo! 


Il buffet dolciario avveniva in ufficio. Quindi rischiavo di non assaggiare. Quindi ho raccomandato a Mile di far rimanere attaccato qualcosa ai vassoi. C’è riuscita. Un blondie è tornato a casa!

Non ha esagerato con la descizione di morbidezza, profumo e sapore. Attendo una teglia casalinga presto.

Annunci

4 thoughts on “Blondies alle noci

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...