Mousse al limone su croccante cotto di mandorle e cocco e farfalle per me

E tanti auguri a me-eeee!! 

Oggi, 26 Febbraio, è il giorno in cui sono nata quindi è il mio compleanno e proprio non mi andava di non pubblicare nulla proprio oggi. Lo scorso anno non ce l’ho fatta ma quest’anno mi sono attrezzata.

Eh sì a me piace festeggiare il mio compleanno, mi piace ricevere gli auguri gli abbracci e i baci (di quasi tutti 😀 ). In questo sono un po’ protagonista, lo so. Adoro anche fare gli auguri agli altri.

Questa non è la mia torta di compleanno. Nel momento in cui esce l’articolo io sarò verosimilmente dormendo nel mio letto a casa dei miei dove quest’anno ho deciso insieme a Max di festeggiare il mio compleanno. Avevo voglia di stare con loro con i miei Amori riuniti: tutti a portata di bacio e abbraccio (sì sono decisamente affettuosa).

E non mi farò nemmeno la torta a casa dei miei: ho deciso di sperimentare una pasticceria di cui mia sorella mi decanta le dolcezze da tempo. E quindi pasticceria d’altri sia.

E poi magari chissà deciderò di fare qualcosa con mamma o mi farò coccolare dai miei Amori (obiettivo principale) ovvero io coccolerò loro come è molto probabile (secondo obiettivo principale) . A cominciare dal mioamoreLorenzo, naturalmente.

Per intanto vi lascio con le immagini di questa torta delicata: mousse al limone su fondo croccante cotto alle mandorle e cocco entrambe ricette di Leonardo Di Carlo tratte separatamente da Tradizione in Evoluzione e messe insieme a mio piacimento. E a decorare croccante di mandorle a forma di farfalla insetto (lepidottero per l’esattezza come mi suggerisce Max…sorrido) di cui ammiro la leggerezza e che mi incanta con i suoi colori.

IMG_0486

E Tanti Auguri a Meeeeeee!!

Grazie.


Tanti auguri Miiiileeeenaaaaaa, tanti auguri a teeeeee!

E tanti baci!

INGREDIENTI PER LA MOUSSE AL LIMONE di LEONARDO DI CARLO Tradizione in Evoluzione (Io ho diviso per 4 per uno stampo circolare di 18 cm)

40 gr di zucchero semolato

12 gr di buccia di limone grattuggiata fine

200 gr di succo di limone

300 gr di meringa italiana

600 gr di panna semimontata 35% m.g

14 gr gelatina animale in fogli

PROCEDIMENTO PER LA MOUSSE AL LIMONE

Raffinare finemente lo zucchero semolato con la buccia di limone, unire il succo e mescolare fino a scioglimento; stemperare poco per volta sulla meringa italiana, unire la panna semimontata e infine la gelatina ammorbidita e fusa in una parte di composto. 

INGREDIENTI PER IL FONDO CROCCANTE COTTO AL COCCO di LEONARDO DI CARLO Tradizione in Evoluzione (Io ho diviso per 4 per uno stampo circoalre di 18 cm. Forse un po’ alto)

340 gr di burro morbido 82% m.g.

340 gr di zucchero semolato

3 gr di sale fino

225 gr di mandorle filettate

75 gr di cocco rapè

70 gr di farina W 150

1 gr di bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO PER IL FONDO CROCCANTE

Mescolare con la foglia il burro morbido con lo zucchero, quindi tutto il resto degli ingredienti elencati. Stendere tra due carte da forno bagnate ad uno spessore di 2 mm, tagliare della dimensione voluta e lasciare indurire in congelatore; staccare dal fondo e cuocere all’interno dell’anello o di uno stampo in silicone. Cuocere in forno ventilato a 145°-150° per 20′ ca, valvola aperta. 

INGREDIENTI PER  IL CROCCANTE DI MANDORLE da una dispensa cartacea de LA CUCINA ITALIANA; corso di ALTA PASTICCERIA, docente: MARCO CANEVARI (Io ho diviso per 2; ricetta: CESTINI DI CROCCANTE)

200 gr di zucchero semolato

180 gr di granella di nocciola (per me mandorle filettate)

Succo di limone biologico

PROCEDIMENTO PER IL CROCCANTE

Cuocere lo zucchero in una casseruola dal fondo spesso con poche gocce di limone, continuando a mescoalre fino a che raggiunge una consistenza liquida e ambrata; aggiungere quindi la granella (per me le mandorle) continuando a mescolare direttamente sul fuoco. Una volta omogeneo stendere il composto sul piano di lavoro unto di olio di semi con un matterello a sua volta unto di olio di semi (ndr. : ovvero tra due tappeti di silicone).  Qui le mie modifiche: ho lasciato che un po’ indurisse e ho coppato con degli stampi a forma di farfalla aiutandomi con un peso. 

MONTAGGIO DEL DOLCE

Sul piatto da portata posizionare il fondo croccante ormai raffreddato; “chiuderlo” in uno stampo circolare (per me di 18 cm) e coprire le parete con dell’acetato ovvero della carta forno. Versare la mousse al limone e lasciare che rapprenda almeno 3 ore in frigo. Al momento di servirla, liberare la torta dall’anello, togliere l’acetato o la carta forno quindi posizionare sulla mousse il croccante di mandorle a forma di farfalle a piacere.

 

 

Annunci

17 thoughts on “Mousse al limone su croccante cotto di mandorle e cocco e farfalle per me

  1. A leggerti si allarga il cuore!! Come sei gioiosa e affettuosa…ce n’è tanto bisogno!
    Ti faccio tanti tanti auguri, spero che sia un giorno felice, circondata da tutti i tuoi amori 😀
    Torta strepitosa, mi sembra un ottimo accostamento e mi piacerebbe provarla. E belle anche le farfalle, festose e delicate come te.
    Un abbraccio!

    Liked by 1 persona

  2. Allora quando ti sveglierai troverai i miei auguri nella posta ma non garantisco che tgroverai ancora questo post perchè sto studiando come farlo “sparire” 😀 nelle mie fauci, ovviamente: è il tipo di dolce che amo e non avrei problemi a farci stare tutte le 62 candeline che mi aspettao a novembre 😛 Un abbraccio forte e ancora buon compleanno ❤

    Liked by 1 persona

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...