Cornetti “abbronzati” in pasta brioche di LM con latte di nocciola e zucchero di canna integrale

Continuo a condividervi un esperimento estivo con temperature elevate.

In fondo io dico sempre che “relegare” alcuni dolci solo ad un periodo dell’anno – nel rispetto della stagionalità dei prodotti – non mi pare ragionevole. Evviva l’impasto del panettone anche d’estate! Manco il mio desiderio fosse stato ascoltato e scopro che da qualche anno si susseguono eventi in giro per l’Italia a proporre il Panettone d’estate. Ooolà.

Io il Panettone non ho ancora provato a farlo d’estate ma continuo a divertirmi e sperimentare con il mio lievito madre. Mi piace osservare e capire come reagisce alle variazioni di temperature e come interagisce con altri ingredienti. E poi, continua a piacermi – e molto – avere un buon dolce,  “morbidoso” e fatto in casa anche quando fa caldo. Per cui il forno continuo ad accenderlo anche d’estate sebbene in modo decisamente ridotto e cercando di farlo quando Max non c’é così – almeno – a fare la sauna sono solo io. Yeah! E adesso, nel momento in cui scrivo, a qualche giorno dalla loro realizzazione le temperature sono precipitate…mah

E infine – diciamocelo – avevo una gran voglia di “masse lievitate”. Ohibò, ognuno ha le sue. Ho sperimentato i cornetti di pasta brioche con lievito madre direttamente da qui. Date le alte temperature, io ho provato ad usare il LM rinrescato (non l’esubero) e ho fatto tutto in giornata*. E perché mai “abbronzati“? A parte la stagione per chi cura la tintarella, io ho usato il latte di nocciola che, se non lo avete mai visto, é colore…vediamo un po’….diciamo color (strega comanda color AHAHAH) latte al caffé. Volendo accentuare inoltre proprio il coloreho usato zucchero di canna integrale che é decisamente scuro. Avete presente il colore della crema fredda di caffé? Ebbene l’impasto era esattamente di quel colore con un intenso profumo di tostato e caffé.

IMG_0917

E a decorare, una spennellata di miele all’arancio – prima scaldato, giusto il tempo di renderlo liquido – e granella di nocciole tostate. 

IMG_0913IMG_20160709_072527

Il tutto accadeva mentre un baldo giovane – alto 30cm in più di me (vero: non ci vuole molto) e forse 60 kg più di me – si “divertiva” a imbiancarci casa. Per cui io, nonostante la “reggia” a soqquadro (che bello: è da un sacco che non mi capitava di usare l’unica parola in italiano che si scrive con 2Q…perdonate, la bellezza della lingua italiana ogni tanto mi fa derivare…non solo quello 😉 ) dicevo, nonostante il caos mi sono ricavata il mio angolino per i cornetti abbronzati. E sono venuti decisamente buoni! Una volta testati, un gentile omaggio anche al baldo giovane.

Grazie!

 *Note tecniche: 1) io ho rinfrescato alla mattina e dopo 3h ho lavorato gli ingredienti a formare una palla; 2) lasciata riposare 10 minuti l’ho stesa e ritagliato i miei triangoli (12 per l’esattezza) e  formato i cornetti lasciandoli vuoti; 3) dopo (per me) 7h ho infornato senza spennelarli ulteriormente (essendo già scuri) e,  una volta tirati fuori dal forno, subito spennellati con il miele e decorati con granella di nocciole tostate.

Annunci

25 thoughts on “Cornetti “abbronzati” in pasta brioche di LM con latte di nocciola e zucchero di canna integrale

  1. Ciao Mile!
    I tuoi articoli sono sempre carichi di passione e vitalità, e poi questi tuoi “cornetti abbronzati” fanno proprio venir voglia di dar loro un morso! Aggiungo che anch’io adoro i lievitati, danno una soddisfazione unica quando li impasti, li vedi crescere, dai loro forma e infine li cuoci. Quando non faccio lievitati da un po’ poi mi mancano e…by the way…pure da me il forno funziona anche quando fa caldo!
    A presto,
    Annalisa

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Mile! Come stai? 🙂 Bentrovata! Ritorno dopo due lunghi mesi di assenza, causa trasloco e riposo estivo. Mi sei mancata, mi sono mancate le tue delizie 🙂 Questi cornetti sono stupendi, ne vorrei un paio per la colazione di domani! Un abbraccio grande grande e felice settembre ❤

    Liked by 1 persona

    1. Oh Vale mi sono emozionata leggendoti ! Un saluto che mi mette una gran gioia e mi scalda il cuore. Un abbraccio “stritolante” e Felice Settembre a te!
      Pensavo: come è bello un augurio che inizia con “Felice” 🙂

      Mi piace

  3. Troppo curiosa di sapere come erano questi cornetti! Che idea usare il latte di nocciole! E non solo per il colore, direi! Io sono ghiottissima di nocciole… 😀 E mi piace moltissimo anche il miele sopra!
    Come ben sai, anche io continuo ad accendere imperterrita il forno, anche se i lievitati non sono proprio il mio cavallo di battaglia. Ma, in fondo, vengono meglio con il caldo, no? 🙂
    Un abbraccio!

    Liked by 1 persona

    1. Non saranno il tuo cavallo di battaglia eppure quelle manine lì e quel cuore lì sforna incantevoli sorprese anche lievitate 😉
      In effetti il caldo aiuta anche se non in assoluto. E risparmiare qualche ora di attesa di lievitazione tutto sommato non dispiace 😉

      Liked by 1 persona

  4. Che bello leggerti. Trapela esattamente quella passione che ci vuole in cucina. La stessa che ci spinge a provare e riprovare. Affrontare temerarie il caldo afoso e scoprirsi di botto ad un leggero accenno di autunno. Io resto sempre affascinata dalle preparazioni con lievito madre. Forse perché ancora non ho provato. Ed vedendo il tuo risultato beh… Non serve spiegare.
    Ti abbraccio cara e a presto. Oggi, è il mio primo giorno di rientro e devo ancora abituarmi. 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Grazie cara Melania! Come sai i lievitati sono i miei preferiti e una volta che mi sono decisa con il lievito madre è stato come costruire un nuovo rapporto di conoscenza: ci siamo messi reciprocamente alla prova, misurandoci gradualmente. La bontà e la morbidezza sono quasi ineguabgliabili.
      Capisco: io sono rientrata a lavoro da un paio di settimane e sono ancora un po’ “sbalestrata” . E ora sto trascorrendo l’ultima settimana di ferie dai miei.
      Un abbraccio a te!

      Liked by 1 persona

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...