Polpette o Castagnole alla ricotta e arancia?

Dai Max alziamoci, vediamo come son venute e se si sente ancora l’odore del fritto”

Max che, prima di conoscermi  la colazione non la faceva nemmeno, come dire i dolci li…sì li schifafa” ecco. E anche il miele. Stragulp! 

Ebbene quello stesso uomo che ora divora barattoli di miele, nello stesso giorno ne ha mangiata una a colazione, una prima di cena e due dopo di cena.

Qualcosa vorrà pur dire.

E quanto al fritto? Non sono per il fritto “NO a tutti i costi”. Ogni tanto fatto bene si può fare. E quest’anno mi è venuta voglia e così è stato. Un po’ come i libri: leggo quelli che “chiamano”. Così cucino quello che mi “chiama”.

img_1609

E per l’odore? Un po’ come le facce delle tazze colorate delle foto, le nostre espressioni sono passate attraverso 3 diversi stadi:

1 “Gulp! Si sente ancora un pochino (tazza verde))” .

2 “E adesso (tazza gialla)?”

3 “Ideona: ci penso io! Rinfresco i mobili!” (tazza azzurra). Eh?! Che ideona! I’m such a genius 🙂.

img_1610

E così chiudiamo con una nota leggera. E alle volte non fa male 😉

Grazie!

Note tecniche: la ricetta è della bravissima Gabila. Io, oltre a dimezzare le dosi, ho messo l’arancia al posto dei limoni e usato lo zucchero di canna integrale; ho omesso il Rhum e il latte (ho aggiunto un po’ di acqua e un po’ di burro in più).

 

Annunci

30 thoughts on “Polpette o Castagnole alla ricotta e arancia?

  1. e’ giusto non chiudere mai le porte a nulla, ma lasciarsi sempre la possibilità di aprirne di nuove, talvolta, e di sbirciare dentro ad altre ogni tanto. Così una sbirciatina nella porta peccaminosa dei fritti si può dare eccome, l’importante è che sia fritto bene.
    E poi qui c’è la ricotta quindi, a prescindere da tutto, la porta si apre! 😀
    Mi hai regalato un bel sorrisone sai? mi piace molto leggerti e immaginarvi con quelle espressioni! Grazie dolce mile!
    bacioni

    Liked by 1 persona

      1. Vedo i risultati…. È nel tuo DNA è come te molti qui. Già le castagnole….. Ho imparato a fare i creakers. Con una bravissima blogger !ora proverò a cimentarmi con le frittelle. Grazie a te e di esser passata anche da me !

        Liked by 1 persona

  2. Una volta ogni tanto,bisogna friggere.Certe prelibatezze val la pena gustarle e ahimè della puzza di fritto ce ne faremo una ragione.E mi ricordi che prima di domenica devo farle😘😘Squisite e perfette cara

    Liked by 1 persona

    1. AHAHAH le tazze mi fanno troppo ridere. Te/ve lo confesso: Max è compulsivo sulle tazze. Dove trova afferra. Non so più quante ne abbiamo e io per guadagnare spazio ho proposto di liberarmene di alcune per caduta “accidentale” ma l’idea non gli è piaciuta. Che strano O-O

      Liked by 1 persona

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...