Coppa freschezza: mousse al cocco, coulis di ciliegie e streusel di pistacchi

Che mi piacciano i dolci al bicchiere credo si sia capito. E di questi caldi diventa una necessità. A dire il vero io, per cuocere una torta, il forno lo accenderei pure tuttavia non riesco a fare sì che il sacrificio sia solo mio avendo la cucina aperta e la casa piccola. Pertanto, per evitare di vedere ilmioMax – che invece il caldo lo soffre, eccome! – dare di matto mi sono attrezzata diversamente. Ho approfittato di una serata in cui lui non c’era stato per cuocere lo streusel ai pistacchi; per fare il quale ho dovuto comprare la farina di pistacchi in un pomeriggio libero e di gran caldo tanto che – ero a piedi – mi si sono persino cotti i piedi….ma io sono un caso patologico con i piedi: mi vengono bolle come niente. Fatto sta che per qualche giorno sono andata in giro con le piante dei piedi coperte di garze. Manco fossi una geisha. Va be’ stendiamo un velo pietoso (sui piedi .. ahahah) e torniamo al dolce. Dicevamo, i pistacchi sì. E giusto che c’ero ho comprato anche la crema di cocco. Infine le ciliegie sono venute naturalmente come squisito frutto del periodo e perfetto con il resto. Sapori e colori mi hanno ben guidata anche questa volta. Il dolce si compone di una mousse al cocco ricoperta da coulis di ciliegie, streusel di pistacchi granella di pistacchi. Con o senza ciliegia intera che a me piace tanto usare con il suo picciolo.

Coppa estate_3

Coppa estate_4

Un dolce fresco e colorato che richiama i sapori dell’estate e ricordi di bontà: le ciliegie messe a cavallo dell’orecchio come si faceva da piccoli, il cocco “urlato” e mangiato sulle spiagge, il pistacchio che fa volare indiscutibilmente in terra di Sicilia.  

Coppa estate_1
Variante con anche ciliegia intera.

Un fresco bicchiere a voi, grazie! 

Note tecniche: la mousse al cocco è la stessa della Torta Max 2018 sempre con panna vegetale; per il coulis di ciliegie qui; lo streusel ai pistacchi è di Leonardo Di Carlo, Tradizione in Evoluzione.

Annunci

28 risposte a "Coppa freschezza: mousse al cocco, coulis di ciliegie e streusel di pistacchi"

  1. Io da questo punto di vista ho la “fortuna” (se così si può dire) di stare da sola quindi nessuno scrupolo ad accendere il forno con qualunque temperatura. Piuttosto, soffrirei a rinunciarci. In questi bicchierini hai riunito 3 dei sapori che più amo. Devono essere strepitosi a dir poco. Quello streusel è fenomenale, come tutte le ricette di Di Carlo, per me il top dei pasticceri italiani. Un bacione e….cedi alla panna acida 😉😘

    Piace a 1 persona

  2. Sai bene che io non mi faccio molti scrupoli ad accendere il forno nonostante le temperature da girone dell’inferno e casa microscopica 😛 ma ben vengano queste ricette più “tollerabili” anche per il resto della famiglia 😛

    Piace a 1 persona

    1. Ma va là: impariamo a vicenda semmai 😘
      I dolci al bicchiere o le monoporzioni mi divertono un sacco ma tanto davvero. Se potessi ne farei di continuo. Un abbraccio Elena, un bacio a Ludo e una carezza alla pancia…ormai ci siamo. E un saluto anche a tuo marito, la famiglia al completo! 😊

      Mi piace

  3. Adesso con il gran caldo che c’è lo gradirei moltissimo, però il sacrificio di accendere il forno non lo faccio , quindi aspetterò una giornata più ventilata. Non solo il dolce sembra ottimo ma anche le foto sono fantastiche.

    Piace a 1 persona

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...