Mousse al cocco e amarene – coppa dei nonni

“Ah Vincè Vincè. Ti ricordi quando andavamo a camminare e ci facevamo tutti quei chilometri a piedi?” “Come no Giusè, certo che me lo ricordo. Ora dopo che dalla camera vado in cucina mi devo riposare cinque minuti”. “Che esagerato Vincè. Santa donna, Rita che ti sopporta.” “Giusè, ma se non ci mettiamo un po’ di umorismo alla nostra età come ci passano il tempo  e gli acciacchi?! Vedi, io a Rita la faccio ridere. E così quando ride le si muove pure tutta la pancia. Fa ginnastica e la tengo in esercizio. Mi deve pure ringraziare: palestra gratuita e per giunta a casa. Solo che mi sa che serve a poco visto che la pancia non scende di un etto.” “Vincè Vincè …mi mancherai.” “Tié Giusè! Chi te l’ha detto che me ne vado prima io? Oh! Guarda che non ho ancora 90 anni io. Dammi tempo, fammi vivere un altro po’.” E poi Giusè, non ti preoccupare che tanto ci ritroviamo tutti insieme anche di là. E se “parto” prima io, io lassù ti tengo il posto al loro bar ché quello nella nuova casa te lo tiene già Maria tua. Mi siedo e ti aspetto. Tanto chi mi corre dietro. E mentre aspetto mi mangio pure un gelato. Certo non lo potrò ordinare alla nostra Tamara ché è troppo giovane.” “E…. “. “Giusè però visto che siamo ancora in Terra e visto che lemme lemme al bar ci siamo arrivati, prima che Tamara ci trovi seduti qui a dormire – e ho detto dormire – io ordinerei che dici?” “Hai ragione Vincè. Tamara bella, buon pomeriggio! Per Vincenzo e per me il dolce della casa versione “senza denti” che qui fra Vincenzo e me se arriviamo a metà dentiera è pure troppo” “Buon pomeriggio ai miei clienti preferiti!  Un piacere  vedervi anche oggi” .”Sapessi per noi”. “Coppa dei nonni in arrivo per Giuseppe e Vincenzo!” “E ci dici pure che ci sta dentro ”sta coppa dei nonni? E, Tamara?” .”Certo signor Vincenzo: alla base troverete un biscotto meringato mandorle e nocciole sbriciolato ricoperto di un primo strato di mousse al cocco, quindi crumble e ancora mousse al cocco.” “Tamà! Non c’ho capito niente. Ma è buono?” .”Si signor Vincenzo certo che sì. Fidatevi. E l’amarena ce la mettiamo?” “Sì Tamara metti pure l’amarena che magari è l’ultima che mangiamo”. “Aridaje Giusè. Oggi è giornata eh? Tamara, sbrigati a portarci la coppa che tiriamo su gli zuccheri e il morale a Giuseppe.” “Arrivano in men che non si dica!”.

Grazie!

Mousse al cocco e amarene_3

Mousse al cocco e amarene_2

RICETTA COPPA DEI NONNI: per il biscotto meringato mandorle e nocciole quiper la mousse al cocco quoe per il crumble qua.  😁Con la famosa “coppa del nonno” questo dolce non c’entra proprio nulla. Quando ho creato i bicchieri mi sono venuti subito in mente i nostri “Giuseppe” e “Vincenzo”. Non sapevo come chiamare il dolce e sviluppando la storia è venuto fuori anche il nome.

21 risposte a "Mousse al cocco e amarene – coppa dei nonni"

  1. Che forte Mile, questo racconto mi è proprio piaciuto. Io non ho mai conosciuto i miei nonni maschi, nessuno dei due. Mi manca questa saggezza simpatica e quotidiana.
    Altro che la coppa del nonno, che pure è buonissima, ma questa coppa dei nonni è ancora meglio. Io adoro sia il cocco che le amarene. Ci sta proprio bene

    Piace a 1 persona

    1. Eh mi ricordo sai che tu i nonni non li hai conosciuti…lo so che l’ho scritto n volte ma a me le persone anziane piacciono e mi ispirano una naturale tenerezza e affetto. E in un mondo fatto di immagini, di velocità, di effimero, di perfezione costruita a tutti i costi, ciò che naturalmente invecchia per me ha la pienezza della vita. E mi commuove. Un abbraccio!

      "Mi piace"

  2. Oggi mi sento una vecchietta anche io … sarà che mio marito sono due o tre notti che fatica a dormire per il forte raffreddore ma mi sento stanchissima! Ci vorrebbe proprio una bella coppetta di questa, anche se io i denti li ho tutti ahaahhha Brava mile, mi piace il tuo raccontino. Buona giornata tesoro

    Piace a 1 persona

    1. Pensa, il we scorso, dal ven al lun, sono stata dai miei e ilmioamoreLorenzo aveva il raffreddore, sabato mia sorella ha cominciato a starnutire e domenica aveva il raffreddore. Lunedì mia madre. Mannaggina. Una coppa speciale per te 🤗

      "Mi piace"

    1. Cara tu! Le persone anziane mi fanno tanta tenerezza forse perché le vedo per quello che sono: persone che sono state, forse un tempo, piene di energia e ora un po’ meno, con amori e dispiaceri, pensieri e sogni… ❤
      Grazie Ely!

      "Mi piace"

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...