Crostata alle carrube, crema di noci e namelaka di lamponi

Questo riciclo creativo mi piace moltissimo. Esso si è sviluppato attorno alla namelaka di lamponi, avanzo di una torta a strati che mi ha dato diverse soddisfazioni.

Ebbene non volevo che fosse una torta di sole creme ma un mix tra cottura in forno e freschezza. E quindi anziché il ben noto e ben riuscito accostamento cacao-lamponi, io ho optato per la frolla alla farina di polpa di carrube. Considerato inoltre la stagione e quindi l’imminente arrivo delle noci, a far d’appoggio alla namelaka di lamponi dal colore meraviglioso, una crema di noci cotta in forno insieme alla frolla. 

Questi accostamenti mi sono piaciuti moltissimo: all’assaggio, il primo sapore che incontrerete sarà quello intenso dei lamponi; a seguire quello della noce cui si accosta immediatamente quello della carrube. Ed insieme danzano davvero bene. Una sorpresa vi attende: uno strato sottile di confettura di ciliegie giusto nel mezzo.

E anche con la forma delle fette potete divertirvi: quadrate, rettangolari e anche triangolari.

A voi la scelta, grazie!

RICETTA CROSTATA ALLE CARRUBE CON CREMA DI NOCI e NAMELAKA DI LAMPONI

INGREDIENTI & PROCEDIMENTO FROLLA alle CARRUBE: potete rifarvi a questa ricetta raddoppiando le dosi e sostituendo il 10% del totale con farina di polpa di carrube. Io ho così ottenuto uno stampo quadrato 18×18 cm e numerosi biscottini rotondi.

INGREDIENTI CREMA DI NOCI di Leonardo Di Carlo tratta da Tradizione In Evoluzione. Vi do le dosi originali che io ho diviso per 10 e la quantità della crema ottenuta era perfetta per il mio stampo. burro 82% m.g. 500 g; buccia di limone grattugiata fine 5 g (omessa); bacca di vaniglia 2 g (omessa); sale fino 3 g; zucchero semolato 500 g; uova intere 500 g; noci in polvere 500 g; farina debole 00 150 g; lievito chimico 8 g. PROCEDIMENTO: rendere il burro cremoso (18°-2°C) e metterlo in planetaria/ciotola capiente con gli aromi e lo zucchero e montare a media velocità con la frusta. Unire poco alla volta le uova alternandole con la polvere di frutta secca. Unire quindi la farina e il lievito setacciati. Mettere in stampi foderati di pasta frolla con un leggero strato di marmellata o confettura. Cuocere a circa 180°C in forno caldo non ventilato (almeno nel mio caso) a metà altezza per circa 40 minuti o comunque

INGREDIENTI NAMELAKA di LAMPONI: la trovate qui sostituendo mirtilli con lamponi.

22 pensieri su “Crostata alle carrube, crema di noci e namelaka di lamponi

  1. Oh che ti devo di’ se non che sono letteralmente conquistata da questo mix di sapori tra l’estivo e l’autunnale e che per una delle rare volte in vita mia non oserei mettere nessuno zampino per riprodurla? La farina di polpa di carrube al posto del cacao abbinata ai lamponi mi intriga un sacco. toccherà una puntata al NaturaSì per rifornirmi. Cercavo la scusa ed eccola qui 😀 Un bacio dolcezza, buona giornata 😘😘😘

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Fede bella! Sono stra felice che ti piaccia 😀 E, credimi, i 3 ingredienti messi insieme – noci, lamponi e carrube – stanno benissimo! Io ne sono rimasta conquistata. Con la tua fantasia e la tua capacità sono sicura faresti un dolce meraviglioso 😘

      "Mi piace"

    1. Ma come mi piace che io per te sia la “regina delle crostate moderne”. So che non è vero in assoluto ma esserlo per qualcuno è una sensazione bellissima, grazieeeeeeee! Quanto all’accostamento Elena, ha sorpreso anche me: crema di noci e lamponi sono strepitosi insiemi. Provali!

      "Mi piace"

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...