Mandorle, sedano e zafferano: buon compleanno pa’ !

Accadeva giusto un anno fa. Che io il 14 Febbraio – giorno del compleanno di papà -, lo scorso anno di venerdì, prendevo il treno e scendevo giù per festeggiarlo. Che passavamo tutti insieme il fine settimana fantasticando e immaginando i festeggiamenti dell’imminente e importante traguardo: le loro nozze d’oro il 4 Aprile 2020. Io fantasticavo già di un rientro anticipato per aiutare nei preparativi e preparare la loro torta. Si parlava ovviamente già di Covid-19:  i numeri cominciavano a salire in modo preoccupante al Nord. E poi capitò quasi un anno fa che io presi il treno per tornare su a Monza, il 17 Febbraio, giusto in tempo perché, qualche giorno dopo chiuse tutto.  Poi un allentamento della morsa e noi ci siamo rivisti tutti insieme di nuovo in Abruzzo sia a Giugno sia a fine estate.

E quest’anno? Be’ quest’anno è tutta un’altra storia. Ci siamo fatti un’altra video chiamata, ci siamo fatti raccontare il loro pranzo e io ho offerto loro virtualmente la mia torta. Non è lo stesso ma di questi tempi, tant’è. Frolla alle mandorle, sedano caramellato, cremoso alle mandorle grezze, sfere di bavarese allo zafferano. Mio padre è diffidente: se sente la descrizione di piatti nuovi è scettico, ma poi – gambe sotto al tavolo – se è buono, apprezza, riconosce e dà soddisfazione. Si è fidato.

Auguri Pa’!

Grazie

RICETTA FROLLA ALLE MANDORLE DI LEONARDO DI CARLO tratto da “Buona La Prima”, Chiriotti Editori. Io ho diviso per 5 le dosi originali. INGREDIENTI: burro 82% 120 g; farina debole 180 g; (bacca di vaniglia che io ho omesso 0, 4 g); (buccia di limone che io ho omesso 0,8 g); buccia grattugiata di 1 arancia; sale fino 2 g; zucchero a velo 80 g; polvere di mandorle 60 g; tuorli 34 g. PROCEDIMENTO: sabbiare il burro con la farina, aromi e sale, quindi unire zucchero a velo, polvere di mandorle e tuorli; impostare fino ad un composto omogeneo e sodo. Far riposare in frigo tutta la notte. L’indomani stendere tra due fogli di carta forno e cuocere a 170°C. Con questa dose ho ricoperto l’impasto in foto, in più ho foderato il fondo e le pareti di 3 stampi circolari da 10 cm.  

RICETTA SEDANO CARAMELLATO: la ricetta arriva da qui e io l’ho rifatta pari pari a meno degli elementi facoltativi. Una volta pronto, distribuire sul fondo della frolla.

RICETTA CREMA MONTATA MANDORLA DI LEONARDO DI CARLO tratto da “Buona La Prima”, Chiriotti Editori. Io ho diviso per 6 le dosi originali. INGREDIENTI: panna liquida (per me) vegetale 66,6 g; miele d’acacia 13,3; una punta di estratto di vaniglia (nella ricetta originale è bacca); buccia di limone 2 g; zucchero semolato 22,5; destrosio 16,6 g; latte in polvere magro 5,86 g; gelatina animale 1 g; burro di cacao 17,5; polvere di mandorle fine grezza 38 (dovrebbero essere 33,3 ma io ho aggiunto altre mandorle a compensare le armelline che non avevo e di cui ne occorrerebbero 4,16 g); panna (per me) vegetale 133,3 g. PROCEDIMENTO: portare a 90°C i primi 6 ingredienti, unire il latte in polvere e mescolare fino a scioglimento; versare su gelatina,  burro di cacao tritato e polveri di mandorle, mixare. Per ultima, aggiungere la panna liquida e continuare a mixare. Versare nel guscio di frolla e mettere in freezer. Altrimenti, lasciare riposare in frigo 24h e poi montare con la frusta fino a consistenza cremosa. 

RICETTA BAVARESE ALLO ZAFFERANO: arriva da Angela, “3 muffin e un architetto” qui con qualche modifica. INGREDIENTI:  20 g tuorlo d’uovo;  35 g zucchero semolato; 150 ml latte intero; 70 gr panna vegetale; 1 bustina di zafferano; 3 g colla di pesce in polvere o fogli. Nota: la ricetta originale ne prevede 6 (tantissimi); io ho ridotto a 3 e sono ancora tanti. Secondo me 1 è più che sufficiente.  PROCEDIMENTO: scaldare il latte in un pentolino quindi sciogliervi lo zafferano; a parte mescolare per bene il tuorlo con lo zucchero semolato. Versare l’uovo nel latte e mescolare fino al raggiungimento degli 84°C. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
Idratare la gelatina in acqua fredda e, ben scolata, versarla nella crema inglese a 60°C circa.
Lasciare raffreddare ancora fino a che avrà raggiunto la temperatura di 30°C e intanto montare la panna con le fruste elettriche. Aggiungere la panna alla crema utilizzando una marisa e infine versare negli stampi a semisfera. 

MONTAGGIO:  5/6 ore prima di servire,  tirare fuori dal freezer la frolla ripiena e appoggiarla sul piatto da portata. Smodellare le semisfere e adagiarle sulla crema; tagliare grossolanamente delle mandorle grezze e distribuirle sulla crema.

19 pensieri su “Mandorle, sedano e zafferano: buon compleanno pa’ !

  1. È davvero buffa questa cosa. I miei hanno fatto 50 anni di matrimonio il 26 aprile 2020 e come te ho dovuto rinunciare a quel viaggio che avevo programmato da 6 mesi 😢 E mentre tu il 17 febbraio tornavi a Monza io rientravo a Siena dopo quella scappata fuori programma che si è rivelata a posteriori una manna dal cielo visti gli sviluppi!
    Anche se stavolta il tuo papà ha goduto di questa splendida tarte solo a distanza sono certa che avrà apprezzato il pensiero magari gliela riproporrai per quel giorno, spero non troppo lontano, in cui potrete riabbracciarvi ☺
    Un bacione dolcezza bella 😘

    p.s. settimana scorsa con le amarene, stavolta col sedano, la prossima cosa ci unirà a distanza 😂😂😂?

    Piace a 1 persona

    1. No ma infatti Fede! Io non riesco a crederci quante “assonanze”. Ma le coincidenze non esistono quindi deve esserci qualche disegno, e bello, dietro 🤗🤗🤗 E cmq meno male che siamo riuscite a scendere in quel periodo! ❤️

      "Mi piace"

  2. Purtroppo quest’anno va così. Io sono fortunata perchè ho i genitori almeno nella stessa regione quindi almeno ogni tanto riesco ad andare. Tieni conto che i miei hanno 82 anni…
    con le nipotine invece una catastrofe, le vedo crescere in videochiamata…ora hanno 9 e 7 anni e mi rendo conto anche attraverso lo schermo di un cell di quanto stiano cambiando velocemente in questo periodo e io mi sto perdendo tutto…
    Le tue torte/crostate moderne mi affascinano sempre da matti, già appena letto zafferano mi sono venuti gli occhi a cuoricino, poi leggo sedano caramellato ed è partito l’ohhhhhh…sedano caramellato…tu sei troppo avanti

    Piace a 1 persona

    1. Ahahah! Mi prendo i tuoi complimenti e gongolo tutta in questi giorni un po’ strani. Grazie Elena, soprattutto per aver condiviso la tua esperienza personale: credo che così ci si avvicini e il legame si rafforzi. Grazie di ❤️ a te!

      "Mi piace"

  3. Sedano caramellato, zafferano … mio marito non avrebbe nemmeno assaggiato a prescindere! Cara Mile il distanziamento e la mancanza di abbracci sono una vera sofferenza ma speriamo di vedere la fine quest’anno. Dobbiamo solo avere ancora un pò di pazienza. Io ci voglio credere! Buona settimana tesoro e complimenti per questo dolce che avevo già sbirciato sui social

    Piace a 1 persona

    1. Sì hai ragione: dobbiamo sempre tenere a mente che è un sacrifico, limitato nel tempo (anche se di qualche anno), ma un fondato sacrificio. Ma vedremo la fine o quanto meno un approccio meno traumatico. Grazie 🤗

      "Mi piace"

  4. I genitori sono così, sempre un po’ diffidenti verso le novità e attaccati alla tradizione, ma ci vanno bene così, sono sempre un punto fermo della nostra vita e lo rimangono per sempre, anche quando volano via… hai fatto il tuo solito bel dolcino, perfetto e geometrico… i tuoi dolcetti mi danno sempre un senso di ordine, l’esatto contrario dei miei che si spatasciano puntualmente, cosa che imbestialisce non poco una precisina come me, ma che alla fine sono talmente buoni che gliela perdoni 🙂
    Coccolati il tuo papà come puoi e lo spero tanto si sblocchi tutto quanto prima poichè non ne posso più di stare a guardare come stanno rovinando una nazione intera per i loro interessi e la loro incapacità. Dopo un anno siamo tutti stanchissimi e non oso pensare a chi ha i propri cari lontani…
    Un abbraccio forte!

    "Mi piace"

  5. Questo maledetto covid…quanto ci ha tolto e ci sta togliendo…non ne posso più e mi rattrista sapere che anche il primo compleanno del mio bimbo sarà a porte chiuse (16 aprile e dubito i contagi saranno calati bene)…
    Auguri al tuo papà è un gesto d amore il tuo nel condividere virtualmente il tuo Splendido dolce😍

    Piace a 1 persona

  6. Speriamo che prestissimo si possa tornare a vedersi e a pranzare insieme. Immagino quanto ti manchino tutti e quanto tu manchi a loro. La quotidianità si nutre anche delle tue splendide torte. Ps. Che carine quelle sfere giallo sole!

    Piace a 1 persona

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...