Torna il Sambuco con confettura d’Abruzzo e avena

Il Sambuco torna sempre in primavera anche quando questa ha dei momenti di incertezza e si carica di giorni di pioggia e vento anziché sole. Ma poi si assesta; lo fa sempre e lo farà anche quest’anno.

Il Sambuco torna anche nei miei dolci. E quest’anno si accompagna ad un ingrediente speciale: la confettura d’uva di Montepulciano d’Abruzzo. Una accoppiata vincente, sorprendente, foriera di nuovi inizi. La confettura arriva dritta dalla mia terra d’origine. Dopo 8 mesi di astinenza, sono riuscita a tornare giù dai miei amori. È stato pieno, emozionante, ricco di sorrisi pieni e di abbracci. Sì proprio loro, abbracci e baci: scelta condivisa e consapevole a valle del tampone negativo fatto da Max e me il giorno prima della partenza. Benedetti siano quegli abbracci e quei baci. E i sorrisi di tralice delmioamorelorenzo. Quelli che sono proprio i suoi, che chi conosce Lorenzo sa cosa vogliano dire: “sono felice mamma e un po’ emozionato”. Tranquillo Lollo: siamo in due. 

Torta_sambuco_confettura_uva_abruzzo_2Torta_sambuco_confettura_uva_abruzzo_3

La confettura arriva da quella campagna, da quei contadini che – nelle mie poco numerose discese in Abruzzo – hanno imparato a conoscermi grazie, soprattutto, alle parole generose di mio padre che, quando sa che sto per scendere, preannuncia e condivide il momento e anticipa le scorpacciate di verdura che mi piace fare. Questa confettura è fatta dalla nonna della famiglia di quei contadini, senza zuccheri aggiunti. E io non potevo farmela scappare. E non per “senza zuccheri aggiunti” ma perché quella confettura mi racconta di tradizioni che a me sono care. L’ho aperta e mi sono ritrovata indietro di qualche decennio nella cucina di nonna Clelia – nonna paterna – : il profumo era LUI inconfondibile e unico della confettura d’uva di Montepulciano d’Abruzzo quella che – a seconda dei gusti – metti dentro nei cacinitte , nei cillitte, nella sbriciolataDove la metti sta. È semplicemente buona.

Comincio carica questo Maggio che si apre per me anche con una nuova esperienza lavorativa. Non poteva esserci miglior pieno di energie per ripartire.

A quelle mani, a quei sorrisi, a quegli abbracci, a quelle parole oggi il mio grazie!

Torta_sambuco_confettura_uva_abruzzo_4

RICETTA di TORTA con FARINA d’AVENA SAMBUCO e CONFETTURA d’UVA MONTEPULCIANO d’ABRUZZO

INGREDIENTI: 250 gr di farina d’avena; 3 uova intere; 250 g di zucchero miscelati dal giorno prima con 8 g di sambuco essiccato; 130 gr di olio di semi di arachidi o di mais; 130 g di H20; 200 g di confettura d’uva di montepulciano d’Abruzzo; 1/2 bustina di cremor tartato; una puntina di un cucchiaino di bicarbonato; 2 cucchiai di fiocchi di avena. PROCEDIMENTO: montare le uova con lo zucchero e il sambuco fino ad avere un composto spumoso e chiaro; aggiungere poco per volta la confettura, l’olio e l’acqua a filo e infine la farina setacciata con il lievito e bicarbonato. Oliare e infarinare uno stampo a cerniera dentro cui versare il composto; far cadere a pioggia i fiocchi d’avena e cuocere in forno preriscaldato a 170°C- 180°C  per 50 – 60 minuti circa; vale sempre la prova stecchino considerando che la torta rimarrà sempre un po’ umida internamente.

20 pensieri su “Torna il Sambuco con confettura d’Abruzzo e avena

  1. Prima di tutto tantissimi in bocca al lupo per la nuova esperienza lavorativa! Seconda cosa sono felicissima tu sia riuscita ad abbracciare i tuoi, dopo tutti questi mesi. Terza cosa; non ho mai assaggiato questa confettura che mi piacerebbe proprio capire che sapore ha. Quarta cosa; ti voglio bene e spero di riuscire a vederci presto! Oggi va così, divido gli argomenti numerandoli ahahahh Ormai mi conosci e sai che sono un pò strana però genuina. Un abbraccio Mile, a presto

    Piace a 1 persona

  2. Già sai che ho un debole per le torte semplici e genuine che profumano di casa e di abbraccia. E questa ne è proprio un esempio perfetto. E ho anche un debole per il sambuco, che purtroppo qua non riesco a trovare 😦 non ho mai assaggiato la confettura d’uva di montepulciano, da noi la confettura d’uva si fa solo con l’uva fragola

    Piace a 1 persona

  3. In bocca al lupo per questa nuova avventura! Il tuo entusiasmo è palpabile, esattamente come l’amore che trasmetti con le parole dedicate ai tuoi ricordi passati.
    Non conosco bene il fiore di sambuco e a dire la verità non ho idea del sapore ma mi hai davvero convinta 🙂

    Piace a 1 persona

  4. Sai che in campagna ho un albero che SEMBRA sambuco, ma non ne sono sicura, nessuno lo conosce (lì, nonostante la tradizione contadina, non viene utilizzato), e siccome avevo letto che ci sono due alberi molto simili, uno l’ottimo sambuco, uno molto tossico, non oso toccarlo: E invece quanto mi piacerebbe provare …Come stanno in Abruzzo e come state voi?

    Piace a 1 persona

  5. Il sambuco mi dà il benvenuto ogni anno non appena apro la finestra e quando fiorisce so che giugno si avvicina a passi felpati e che potrò iniziare a raccoglierne le infiorescenze per farne un profumatissimo sciroppo, insomma è una delle chiavi dei miei ricordi di sempre 🙂

    Piace a 1 persona

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...