Plum pie o Torta di prugne

Ritorno qui. Ritorno con ritmi ancor più lenti.

Ritorno con la consapevolezza di ciò che voglio di più e di ciò che voglio di meno.

Voglio sempre più godere del mio tempo, e questo comporta conseguentemente rivedere le proprie priorità.

Ovviamente e naturalmente.

Pertanto, caro dolce diario e diario dolce, verrò qui da te con tempi probabilmente più diluiti.

Bada però che non ti mollo.

E una torta di prugne con brisé integrale mi sembra il giusto modo per ritornare.

Torta di prugne_2

Torta di prugne_1

Grazie! 

RICETTA TORTA DI PRUGNE o PLUM PIE

Ricetta pasta brisé semi integrale, tortiera da 22 cm di diametro

INGREDIENTI PASTA BRISÉ ottenuta riequilibrando gli ingredienti per la classica di Leonardo Di Carlo: farina 00 200 g + farina integrale 146 g; burro 200 g freddo ; uova 80 g; H2O 50 ml fredda; sale 6 g; zucchero a velo 16 g. PROCEDIMENTO: sabbiare farine e burro aggiungere quindi le uova e infine l’acqua dove avremo sciolto sale e zucchero. Impastare fino ad integrare fra di loro gli ingredienti ed ottenere un impasto omogeneo. Formare una palla, appiattirla, coprirla con della pellicola e riporla in frigo tutta notte. L’indomani mattina preparare il ripieno. INGREDIENTI PER IL RIPIENO per cui mi sono rifatta un po’ alle dosi di Simona e soprattutto ai suoi consigli per comporla: prugne 1200 g; zucchero di canna 100 g; 1 cucchiaio di farina 0 e 1 cucchiaio di maizena; burro fuso 50 g; cannella 5 cucchiaini; sale mezzo cucchiaino; cedri canditi a piacere;  succo di limone 1 cucchiaino; buccia di limone, mezza. PROCEDIMENTO: lavare le prugne e tagliarle in 4 privandole del nocciolo; mescolarle con buccia e succo di limone. Aggiungere cannella, sale e tutte le polveri, mescolando bene, quindi lo zucchero e infine il burro fuso freddo. Girare bene, lasciare marinare per circa 10 minuti. Dividere l’impasto della brisé in 2 pezzi, uno più grande dell’altro. Stendete il pezzo grande ad uno spessore di 3 mm su della carta da forno quindi trasferire la brisé con la carta nello stampo rimuovendo i bordi in eccesso. Bucherellare con i rebbi di una forchetta il fondo. Versare il ripieno di prugne a mo’ di montagnetta lasciando i bordi liberi. Stendere la rimanente brisé allo stesso spessore e adagiare la sfoglia sulla montagna di frutta aiutandosi con un dito sì da delimitare il bordo interno quello cioé che separa la frutta dai bordi esterni. Unire i due bordi tagliando l’eventuale pasta in eccesso. Porre la torta in frigo per almeno 15 minuti. Quindi realizzare il bordo della Torta di prugne pizzicando il bordo con pollice e indice e ripassare. Porre la torta in frigo per almeno 1 h prima di infornare. Pennellare la torta con un tuorlo mescolato con 1 cucchiaino di acqua e 2 cucchiai di zucchero semolato. Incidere la superficie con 6 tagli e cuocere in forno statico caldo a 175° per circa 1 h prima nella parte media del forno. Dopo circa 50 minuti passare nella parte bassa per almeno 10 minuti. Per poi completare nuovamente la cottura nella parte media. Coprire con alluminio nel caso la torta di colorasse troppo. Servire fredda. Contenendo tanta frutta va conservata poi in frigo e mangiata nel giro di 3-4 gg.

21 pensieri su “Plum pie o Torta di prugne

  1. Questa pie è proprio succulenta tesoro mio, mi sembra proprio l’aggettivo giusto, ti verrebbe da leccare lo schermo! Il mondo dei blog è cambiato tantissimo negli ultimi anni. io parlo per me ma ormai tenere vivo il blog è diventata una cosa per pochi intimi amici che passano a trovarti, per sentire come stai, come stai vivendo il momento e vedere, nel frattempo, cosa hai tirato fuori di nuovo in cucina. Il mio è un diario per mia figlia e i miei nipoti, per quando non ci sarò più, tra almeno cinquanta anni ahahahhhh Perciò ti capisco amica mia. Io passerò sempre a vedere se ti trovo … un bacione e buona settimana. Vado a leggermi la ricetta dei biscotti

    Piace a 1 persona

    1. Mamma Elena, quando stacco sento proprio il bisogno di stare fuori all’aria aperta, di sentirmi parte di qualcosa di diverso da “sedia+scrivania+pc”.
      Io ho usato le prugne blu, allungate. Erano ancora croccanti e mature. Un abbraccio a te!

      "Mi piace"

  2. Questa torta di prugne è il modo giustissimo di tornare, oserei dire!!!
    La croccantezza della brisée che nasconde un ripieno goloso e dolcissimo ma nel contempo asprigno di prugne. Davvero una delizia!
    E’ sempre importante tenere conto di ciò di cui abbiamo bisogno e di ciò che ci fa male o è inutile. Ci fa apprezzare di più quello che facciamo e ce ne fa mantenere il gusto :-).
    Un grande abbraccio e buon inizio di settimana

    Piace a 1 persona

Lascia pure un commento...è divertente e arricchisce il mio blog!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...