Friburghesi di I. Massari – fri che?

Nel mio blog che è principalmente di "parole", spesso dolci, biscotti non ce ne sono molti. Il motivo è semplice ed intuitivo: io preferisco le torte. Altrimenti detto meglio in italiano, mi piace mangiare la "fettazza" di torta piuttosto che i biscotti. Inoltre c'è un infondato quanto ridicolo stratagemma psico-matematico che mi supporta negli sgarri … Leggi tutto Friburghesi di I. Massari – fri che?

Newstrudel e l'”insiemanza”

Non mi sembra ci sia una sola parola in italiano per dire che due persone stanno insieme. C'è l'espressione "stare insieme", appunto. Ma "stiamo insieme" (mi) suona decisamente adolescenziale. Non va meglio per chi pone la domanda: "da quanto tempo state insieme?" Ok per una coppia di adolescenti ma per una coppia matura è inappropriato. … Leggi tutto Newstrudel e l'”insiemanza”

Alla ricerca dell’essenziale – plumcake profumato alle castagne, marmellata di mandarini, rosmarino e nocciole

Il titolo farebbe pensare a tutt'altro. Tuttavia, non era a quello ciò a cui mi riferivo. Mi riferivo piuttosto all'immagine. É da un po' che nel mio obiettivo cerco solo l'essenziale. Il dolce e poco altro. Mi disturba e affatica l'idea di sommare "dell'altro" ad "altro". Solo luce giusta ad illuminare e il colore ad … Leggi tutto Alla ricerca dell’essenziale – plumcake profumato alle castagne, marmellata di mandarini, rosmarino e nocciole

Torta alle mele con grano saraceno e tanti profumi, in un bistrot che non parla francese

Una Milano vestita a festa, in una giornata di inverno non particolarmente fredda e un po' piovosa. Quattro amici che cenano insieme prima del concerto in un locale che se chiudessi gli occhi lo diresti di qualche località francese. Cena ottima, compagnia ancor di più. Il momento del dolce scivola lentamente come l'acqua che cola … Leggi tutto Torta alle mele con grano saraceno e tanti profumi, in un bistrot che non parla francese

Storia di una imperfezione, sperimentando in cucina – zafferano e albicocche

La ragazza dai capelli rossi camminava per strada con il naso all'insù affascinata dalla vita nascosta dietro le finestre delle case sulla strada, al di là delle tende. Ferma al semaforo, restò catturata dal palazzo in mattoni marroni, senza balconi e con i ghirigori sulle finestre. E in quella contemplazione vide una ragazza dai capelli … Leggi tutto Storia di una imperfezione, sperimentando in cucina – zafferano e albicocche